FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRSS Feed
Lunedì, 22 Mag 2017
Joomla Templates and Joomla Extensions by joomla2you.Com

Caballero 50 Regolarità Super 6M TX 191 (1977)

Modello da regolarità con motore due tempi raffreddato ad aria…

Caballero 50 Regolarità Super 6M  TX 191 (1977) Caballero 50 Regolarità Super 6M  TX 191 (1977)

Trial 50 Serie 7 FM 376 (1990)

Modello da trial 50 ispirato alla serie 307...

Trial 50 Serie 7 FM 376  (1990) Trial 50 Serie 7 FM 376  (1990)

Cross Competition FM 280.01 80cc

Modello da 79,74 cc con cilindro in lega leggera a…

Cross Competition FM 280.01 80cc Cross Competition FM 280.01 80cc

Caballero 50 Regolarità Casa TX 190 (1980)

Modello regolarità casa con motore due tempi raffreddato ad aria…

Caballero 50  Regolarità Casa TX 190  (1980) Caballero 50  Regolarità Casa TX 190  (1980)

GranTurismo 50 TX 200

Modello GT con motore due tempi di 49,6 cc

GranTurismo 50 TX 200 GranTurismo 50 TX 200

Caballero 50 Competition 6M TX 9.5 (1971)

Modello competizione con cambio a sei marce e motore Minarelli…

Caballero 50 Competition 6M TX 9.5  (1971) Caballero 50 Competition 6M TX 9.5  (1971)

Caballero 50 Regolarità 6M TX 96 (1973)

Modello 6 marce con motore Fantic SP6 con distribuzione regolata…

Caballero 50 Regolarità 6M TX 96 (1973) Caballero 50 Regolarità 6M TX 96 (1973)

Trial 200 FM 350 (1980)

Modello con motore da 156,99 cc con testa in lega…

Trial 200 FM 350  (1980) Trial 200 FM 350  (1980)

K-ROO FM 455 1991

Modello da 249,4 cc con raffreddamento a liquido...

K-ROO FM 455 1991 K-ROO FM 455 1991

Caballero 50 TX 9 (1970)

Modello del 1970 con motore Minarelli P4/A...

Caballero 50 TX 9  (1970) Caballero 50 TX 9  (1970)

Regolarità d'epoca in Germania

 

La Regolarità d'epoca Tedesca va esplorata con calma. In terra Germanica l'atmosfera è più rilassata, più festosa, l'occhio alla classifica esiste, perchè un po' di pepe non guasta, ma è altrettanto importante stare in compagnia. Va detto anche che la regolarità d'epoca tedesca non è solo Isny, ma è strutturata su tante manifestazioni simili.
Zchoppau, Sandhausen, Heilbronn, Dillstaat, Dachsbach, Weiler, Sonnsfeld, Eberstedt, Mauer, Schimmeldwog. Alcune con cadenza annuale, altre biennale. Per tutte una serie di punti in comune; nessuna licenza nessuna fiche, ma documenti assolutamente in regola della moto. La maggior parte dei percorsi è fattibile per le moto più datate o da “museo”.

Infatti le intenzioni con cui queste manifestazioni vengono organizzate, possono essere fondamentalmente due: la prima è quella di rimettere in circolazione vecchie moto che hanno fatto storia, la seconda è sopratutto divertirsi, stare in compagnia e di rivedere vecchi amici. Tornando alle manifestazioni, alcune sono tipo ”scampagnata”, altre esempio Zschopau e Schimmeldewog piuttosto dure, mentre altre come Mauer, se asciutte, molto belle, ma con terreno pesante in caso di pioggia, sono durissime.

DKW GS 175 anno 1955 Theis Hans

Kreidler 50  visto ad Isny

Gruppo di amici a Isny. Da sinistra:Marco Masetti, Luigi Mocchetto, Guido Massara, Andrea Mucchietto, Gianrenzo Paggi

Parco chiuso a Isny (ben Chiuso)

Trabant con carrello rivestito in legno, MZ. Visti a Isny

 Harald Sturm su MZ a Zschopau (ora è concessionario KTM)

"Gaspanne" (sidecar) sempre presenti

Zoccolo duro dei cinquantini. Da sinistra: Luigi Mocchetto, Bruno Sliwa, Hans Patutschnick, Jurgen Petry

Jurgen Petry a Schimmeldewag

Lenz Buchard  su Maico 250S 1955

H.Schek

Ulf Gansike su MZ ETS G300 del 1969

"Gaspanne" in azione a Weiler 2012

Schek in azione a Weiler 2012 prova speciale

Simson a Zschopau

Parco chiuso a Zschopau

Parco chiuso a Zschopau

MZ nel Parco chiuso di Zschopau

Luigi Mocchetto. Sullo sfondo il castello di Zschopau

"Reparto" MZ a Isny anno 2012

Kreidler 50 cc  vista a Isny

DKW vista a Isny

 

 

Parlando delle moto, si può riassumere brevemente che è un museo itinerante. Per quello che riguarda i partecipanti, possiamo trovare dei semplici appassionati, e i campioni della regolarità degli anni passati. Citiamone alcuni: Heinz Brinkmann, Herbert Schek, Friedrich Hieronymus, Laslo Peres, Grisse, B.Lenz, Harald Sturm.

Come considerazione finale e personale penso che questo tipo di manifestazioni sia divertimento per tutti, senza troppi rischi sia per le persone che per le nostre care moto.

Foto ed articolo di Luigi Mocchetto

footer

Devi loggarti per inserire un commento
  • Nessun commento trovato

bosisio logo box

bosisio logo drop

Login    Registrati   

Accedi al tuo account

Registrati * * Campi richiesti

Il nome che hai inserito non è valido.
Inserisci un nome utente valido. No spazi vuoti, almeno 2 caratteri e non deve contenere i seguenti caratteri: < > \ " ' % ; ( ) &
Password non valida.
Le password inserite non coincidono. Inserisci la password desiderata nel campo Password e confermala inserendola nel campo Conferma password.
Indirizzo email non valido
Gli indirizzi email inseriti non coincidono. Inserisci il tuo indirizzo email nel campo Indirizzo email e confermalo inserendolo nel campo Conferma indirizzo email.


Per un rapido contatto potete usare questo form:
eMail:
Oggetto:
Messaggio:
Il colore del cavallo bianco di Napoleone: